app-menu Social mobile

Skip to main content
Scarica e leggi gratis su app
Inside out 2

Inside Out 2, un caleidoscopio di emozioni

Dopo il successo del primo capitolo per grandi e piccini, oggi Inside Out 2 è finalmente nei cinema e promette sorprese, tra risate e commozioni

| ,

Inside Out 2, un caleidoscopio di emozioni

Dopo il successo del primo capitolo per grandi e piccini, oggi Inside Out 2 è finalmente nei cinema e promette sorprese, tra risate e commozioni

| ,

Inside Out 2, un caleidoscopio di emozioni

Dopo il successo del primo capitolo per grandi e piccini, oggi Inside Out 2 è finalmente nei cinema e promette sorprese, tra risate e commozioni

| ,
| ,

Dopo il successo del primo capitolo per grandi e piccini, oggi Inside Out 2 è finalmente nei cinema e promette sorprese, tra risate e commozioni

Quando si parla dei film di animazione meglio riusciti degli ultimi anni, è impossibile non menzionare “Inside Out”, capolavoro di Disney e Pixar del 2015 che ha conquistato il cuore di milioni di spettatori di ogni età. Visto il successo del primo capitolo, non sorprende che l’attesa per il seguito sia stata altissima.

Da oggi “Inside Out 2” è finalmente anche nei cinema italiani. Negli Usa e in Canada ha già dominato il box office nel fine settimana appena trascorso, incassando ben 155 milioni di dollari e segnando il miglior debutto in sala del 2024. Se si considerano anche gli altri mercati in cui il film è già stato distribuito, il totale degli incassi arriva a circa 300 milioni di dollari. Un risultato davvero straordinario.

Ma lasciando da parte i numeri, com’è il film? La storia riprende qualche anno dopo il primo capitolo, ritrovando una Riley adolescente alle prese – è proprio il caso di dirlo – con un turbinio di emozioni. Nel Quartier Generale della sua mente è in corso una rivoluzione e le emozioni che abbiamo imparato a conoscere (come Gioia e Tristezza) si trovano presto in compagnia di nuove ‘colleghe’ capitanate da Ansia. Da quel punto in poi, nulla sarà più come prima.

Non era semplice replicare l’incastro quasi perfetto del primo capitolo, ma “Inside Out 2” riesce nell’intento di raccontare una storia a sé stante, che non sa di déjà vu pur con alcune analogie. Dal punto di vista tecnico il film è un piacere per gli occhi: viaggiamo nei vari mondi delle emozioni mentre seguiamo Riley in una sfida tutta nuova, incontrando molti personaggi diversi, tutti ben caratterizzati. Non mancheranno sorprese (che non vogliamo anticiparvi) tra risate e commozione. I colori non sono soltanto parte dell’architettura visiva, ma rappresentano un elemento fondamentale del tessuto narrativo, con ogni emozione e ciascun personaggio associati a una precisa sfumatura dell’arcobaleno.

La storia riesce ad approfondire ulteriormente la psiche umana, dando forma tangibile a ciò che è più intangibile: le emozioni. Ad aiutare, una colonna sonora che dona ulteriore profondità al racconto. Il film insegna quanto ogni aspetto del nostro essere, ogni sfumatura, sia fondamentale per costruire l’individuo che siamo, persino quell’ansia apparentemente insopportabile che talvolta ci attanaglia.

Disney si conferma così ancora una volta attenta e impegnata, quasi a voler traghettare il proprio pubblico più giovane verso una consapevolezza di sé fin dall’età più tenera. Non è scontato che la protagonista, a soli 13 anni, si trovi ad affrontare emozioni così diverse in tutta la loro forza travolgente. Contrariamente a quanto ci si poteva aspettare, non sarà l’amore uno degli elementi centrali della narrazione, bensì l’amicizia e soprattutto lo sport.

Una scelta precisa, come ha spiegato il regista Kelsey Mann durante la conferenza stampa di presentazione: «Ci sono già tanti film che raccontano di adolescenti intenti ad affrontare i problemi delle prime cotte, dei primi innamoramenti. Volevo fare qualcosa di diverso, analizzare emozioni differenti. Riley si innamora della persona più importante: di sé stessa».

di Federico Arduini

La Ragione è anche su WhatsApp. Entra nel nostro canale per non perderti nulla!

Leggi anche

La musica di oggi si fa in casa

24 Luglio 2024
Con l’avvento dell’home recording, sono molti quelli che non sentono più l’esigenza di “chiuders…

Silvia Salemi e la sua “23 Ore”

23 Luglio 2024
Abbiamo scambiato quattro chiacchiere con Silvia Salemi su questa nuova fase della sua carriera …

I Toto costretti a cancellare la data ad Este

23 Luglio 2024
l tastierista e vocalist dei Toto Greg Philinganes ha un’indisposizione fisica e il concerto di …

Nick Mason e i segreti dei Pink Floyd

22 Luglio 2024
Due ore circa di concerto e un viaggio alle origini dei Pink Floyd con Nick Mason al Teatro Arci…

LEGGI GRATIS La Ragione

GUARDA i nostri video

ASCOLTA i nostri podcast

REGISTRATI / ACCEDI