app-menu Social mobile

Skip to main content
Scarica e leggi gratis su app
La Corte dell’Aja Israele

La Corte dell’Aja ordina a Israele di fermare immediatamente l’offensiva a Rafah

La Corte internazionale di giustizia dell’Aja ha ordinato a Israele di fermare subito l’offensiva militare a Rafah, deliberando a seguito della richiesta del Sudafrica

|

La Corte dell’Aja ordina a Israele di fermare immediatamente l’offensiva a Rafah

La Corte internazionale di giustizia dell’Aja ha ordinato a Israele di fermare subito l’offensiva militare a Rafah, deliberando a seguito della richiesta del Sudafrica

|

La Corte dell’Aja ordina a Israele di fermare immediatamente l’offensiva a Rafah

La Corte internazionale di giustizia dell’Aja ha ordinato a Israele di fermare subito l’offensiva militare a Rafah, deliberando a seguito della richiesta del Sudafrica

|
|

La Corte internazionale di giustizia dell’Aja ha ordinato a Israele di fermare subito l’offensiva militare a Rafah, deliberando a seguito della richiesta del Sudafrica

La Corte internazionale di giustizia dell’Aja ha ordinato a Israele di fermare subito l’offensiva militare a Rafah, deliberando a seguito della richiesta del Sudafrica.

“In conformità con queste indicazioni – le parole del presidente della Corte Nawaf Salam – Israele deve immediatamente fermare la sua offensiva militare e ogni altra azione nel governatorato di Rafah che potrebbe infliggere sul gruppo palestinese in Gaza condizioni di vita che potrebbero portare alla loro distruzione, del tutto o in parte”.

Inoltre la Corte internazionale di giustizia (Icj) all’Aja ha aggiunto: ​Israele deve mantenere aperto il valico di Rafah per favorire l’ingresso degli aiuti umanitari e consentire l’ingresso degli investigatori nella Striscia di Gaza.

Israele – questo quanto deciso dall’Icj – deve anche presentare un rapporto sulle misure adottate per la popolazione palestinese entro un mese.

Secondo quanto riferito Ynet, dopo l’annuncio della decisione della Corte all’Aia il premier israeliano Benjamin Netanyahu ha convocato una riunione con una serie di ministri, tra cui quello della Difesa Yoav Gallant, degli Esteri Israel Katz e con il procuratore generale capo del personale Gali Beharav-Miara.

di Mario Catania

La Ragione è anche su WhatsApp. Entra nel nostro canale per non perderti nulla!

Leggi anche

Kate, nel sorriso un messaggio di forza e speranza

15 Giugno 2024
Vedere Kate oggi sorridente, con i suoi bambini e suo marito, nonostante la fatica fisica e ment…

Kate Middleton, in bianco per sua prima uscita pubblica

15 Giugno 2024
Prima apparizione pubblica di Kate Middleton dopo l’annuncio della sua malattia. La principessa …

Ucraina, in Svizzera la conferenza di pace. L’irricevibile offerta di Putin

15 Giugno 2024
Sono una novantina i leader e ministri che si riuniscono oggi e domani in Svizzera per la confer…

Putin: “Pace se Kiev rinuncia a quattro regioni e alla Nato”

14 Giugno 2024
Dopo più di due anni dal 24 febbraio 2022, oggi il presidente russo Vladimir Putin annuncia una …

LEGGI GRATIS La Ragione

GUARDA i nostri video

ASCOLTA i nostri podcast

REGISTRATI / ACCEDI