app-menu Social mobile

Skip to main content
Scarica e leggi gratis su app

Annalisa Grandi

Ho 38 anni, odio la noia, amo la scrittura da quando ho memoria e da 15 anni questa passione è diventata anche il mio lavoro

Provare gli stupri per la Corte penale

Le notizie che parlano delle donne ucraine stuprate dai militari russi fanno rabbrividire e ci riportano a una parte di storia che avremmo voluto non rivivere mai più. È indispensabile che i responsabili paghino.

Il terrore

Per Putin uccidere i civili è diventata una strategia deliberata. A Mariupol così come nel resto del Paese, per ribadire con il sangue e la morte che l’alternativa al piegarsi al suo volere è vedere morire migliaia di innocenti.

Il bersaglio è la popolazione

Sasha ha 9 anni. Sotto l’attacco russo ha perso suo padre e le è stato mutilato un braccio. “Spero sia stato un errore”, dice nella sua innocenza: non vuole credere che qualcuno possa averla colpita intenzionalmente. Ma, purtro…

L’umanità del salvare gli animali

Colpisce come nelle foto dei civili che scappano dall’Ucraina ci siano spesso i propri animali domestici. Abbandonarli non è un opzione per il popolo ucraino, che preferisce rischiare di morire piuttosto che mettersi in salvo m…

Ora provate a dirci che questo è un falso

La donna portata via in barella dopo il bombardamento dell’ospedale di Mariupol, è morta insieme al bambino che portava in grembo. Sarebbe bello se queste immagini, come alcuni dicono, fossero fake news. Invece è la realtà e tu…

La rabbia delle madri russe

Nella guerra fra Russia e Ucraina, ci sono le madri dei giovanissimi soldati russi a dar voce a una disperazione che il Cremlino cerca in ogni modo di mettere a tacere.

Il falso del falso e il terrore sui civili

Le immagini terribili delle fosse comuni che arrivano da Mariupol testimoniano un orrore che si fa fatica persino a descrivere e che ci riporta alle stragi di civili in Bosnia.

L’infanzia sfregiata dalla guerra

Sono almeno 800mila i bambini che hanno visto l’orrore della guerra in Ucraina, quasi la metà dei due milioni di persone che in due settimane sono fuggite dal territorio. Un quadro terribile quello fornito da Save the Children.

Zelensky interprete della resistenza

La forza che il presidente Zelensky sta dimostrando nel trasmettere al suo popolo e a tutto l’Occidente denota cosa voglia dire essere un vero leader. Il presidente di un popolo che sta perdendo tutto, tranne la sua enorme dign…

Mostrare per capire e non dimenticare

Le terribili immagini che arrivano dall’Ucraina in questi giorni parlano chiaro: quello che viene commesso a poca distanza da noi è definitivamente un crimine contro l’umanità e chi l’ha ordinato ne dovrà rispondere.

Il dolore non piega la dignità

In Ucraina ormai non ci sono più zone sicure: tutto è un potenziale obbiettivo di violenze insensate. Eppure, nonostante la disparità di forze, la resistenza del popolo ucraino persiste e ci dà un grande insegnamento.

I fiori violati dell’umanità

Solo un dittatore disperato può usare la repressione contro i più piccoli. Non una dimostrazione di forza ma di debolezza nel vedere mamme e bambini arrestati a Mosca solo per aver deposto fiori e un disegno per la pace davanti…