app-menu Social mobile

Skip to main content
Scarica e leggi gratis su app

Annalisa Grandi

Ho 38 anni, odio la noia, amo la scrittura da quando ho memoria e da 15 anni questa passione è diventata anche il mio lavoro

Adunata alpini: i social non siano sostituti della Procura

Su quanto accaduto all’adunata degli Alpini è bene indaghi la Procura e se molestie ci sono state, i responsabili paghino. Tuttavia, non si possono utilizzare post Facebook come surrogato di una denuncia.

Quanto c’è di vero nelle parole di Elisabetta Franchi

Al di là della condanna delle parole della stilista, bisogna ammettere che Elisabetta Franchi ha descritto quello che avviene in più di qualche realtà lavorativa

Quelle inutili risse in tv

Purtroppo quanto accaduto nello studio televisivo del “Maurizio Costanzo Show” dimostra che il civile scambio di opinioni appassioni assai meno di parolacce e improperi.

Il Pronto Soccorso del Cardarelli di Napoli è al collasso. Ma non è il solo

Le immagini delle barelle ammassate al Ps del Cardarelli di Napoli sembrano un dèja-vu di due anni fa: ma non è l’unico caso in Italia. Accade anche ad Udine ma il risultato è lo stesso: a rimetterci sono le cure dei poveri c…

Usa, il dietrofront sul diritto all’aborto non è un buon segnale

L’aborto negli Usa alla 24esima settimana è un diritto acquisito nel 1973. Il fatto che oggi se ne ritorni a discutere (probabilmente ribaltando la sentenza) non è un buon segnale. E non solo oltre Oceano.

Civili evacuati da Azovstal, un altro fallimento di Putin

Il Cremlino aveva detto che nessuno sarebbe uscito vivo, invece ieri 100 civili sono stati evacuati dall’acciaieria di Azovstal dopo due mesi di buio. Un incubo che continua per gli altri rifugiati, vittime innocenti della …

JLo e Affleck con il sesso nel contratto

Se l’accordo prematrimoniale non è già di per sé il trionfo del romanticismo, quello tra la cantante JLo e l’attore Affleck è addirittura bizzarro. Una vicenda che ci dimostra quanto anche le star facciano i conti con le propri…

L’incubo delle donne ucraine: lo stupro e l’aborto negato

Le donne ucraine fuggite in Polonia, dopo l’incubo dello stupro, si vedono negata la possibilità di abortire.

Nuove regole Covid dal 1° Maggio: la scuola sarà ancora penalizzata?

Dal 1° maggio le nuove regole Covid prevedono un semi-addio a mascherine e Green Pass. Ma cosa accadrà alla scuola? Si spera non decada il buonsenso.

Neonata morta ad Odessa insieme alla mamma

Kira, una bambina di soli tre mesi, uccisa da un missile russo insieme a sua mamma Valerie. È una delle tante storie ingiuste che purtroppo sentiamo arrivare dall’Ucraina da più di 60 giorni.

Libertà: non diamola per scontata

Soprattutto in questa giornata, è giusto riflettere sul significato della parola ‘libertà’. Siamo cresciuti dando per scontato cose per le quali chi è venuto prima di noi ha dovuto lottare. Ma non lo sono affatto.

I bambini ucraini sono più avanti dei nostri

I 17mila bambini e ragazzi ucraini accolti nelle nostre scuole sembrano avere una marcia in più, soprattutto nelle discipline matematiche e linguistiche. Un ulteriore valore aggiunto al nostro modo di fare scuola.